Fabrizio Catalano

nasce a Torino, il 30 novembre 1985. E' il primogenito, tanto atteso e desiderato. Frequenta asilo nido e scuola materna a Collegno , in provincia di Torino, come pure le elementari presso la Scuola Elementare “Italo Calvino”.

Fabrizio è un bambino vivace e intelligente. Si avvicina presto allo sport e alla musica. Da piccolissimo prende lezioni di nuoto e pattinaggio e a tre anni comincia a studiare musica con il metodo Suzuki.

A quattro anni inizia a suonare il violino presso l' AGAMUS di Grugliasco . Ottiene sempre i migliori risultati, sia a scuola che nelle attività extra-scolastiche, che segue con passione ed impegno. Sempre a quattro anni diventa fratello maggiore di Alessio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 1995 , con la cuginetta Stefania, si esibisce in un MAMBO in una trasmissione televisiva su Canale 5 presentata da Lorella Cuccarini.

 

Fabrizio Catalano frequenta le scuole medie a Torino, presso la Scuola Media Statale “P. G. Frassati”, per essere più vicino al luogo di lavoro della madre e a casa dei nonni. Si iscrive al Liceo Scientifico “C. Cattaneo” di Torino, dove ottiene sempre risultati brillanti. Contemporaneamente si dedica alla musica iniziando, nell'adolescenza, lo studio della chitarra classica. Lo sport da lui praticato diventa l'hockey su ghiaccio e rotelle. Gioca prima nella squadra Hockey Torino e successivamente nella squadra Hockey Pianezza, con ruoli diversi e con grande dedizione.

Sin dalla prima infanzia Fabrizio frequenta l'oratorio presso la Parrocchia San Giuseppe di Collegno , passando da tutte le tappe che lo portano da catechizzato ad animatore. Molto del suo tempo viene dedicato alle attività svolte in quell'ambiente ed il suo spirito religioso cresce di giorno in giorno.

 

Al termine del Liceo Fabrizio Catalano supera il test d'ingresso e comincia il primo anno del corso quadriennale di Musicoterapia ad Assisi. Contemporaneamente frequenta un corso come operatore socio-assistenziale, che lo porta a svolgere un tirocinio presso una residenza per anziani di Torino. Anche qui instaura con gli ospiti un forte rapporto affettivo e trascorre molte ore a suonare per i suoi “assistiti” la sua amata chitarra.

Fabrizio supera le selezioni per effettuare uno stage presso “Media World” di Grugliasco e anche lì si impegna moltissimo nell' attività lavorativa.

Gli esami del primo anno del corso di Musicoterapia vengono brillantemente affrontati e Fabrizio raggiunge Assisi il 16 luglio 2005, dove dovrà trattenersi due settimane per frequentare i corsi estivi. Lo aspetta poi un periodo di riposo e sole in Calabria, per cui aveva già acquistato i biglietti ferroviari.

Prende in affitto un appartamento in Assisi, insieme a tre compagne di corso ed è lì che non tornerà più dopo esserne uscito giovedì 21 luglio verso le otto del mattino…

Fabrizio Catalano:la scomparsa - Video dalla trasmissione Chi l'ha Visto?:

FABRIZIO CATALANO, SCOMPARSO NEL LUGLIO DEL 2005 DIVENTA UN COMPAGNO DI VIAGGIO
Seconda edizione del premio letterario nazionale “CARO FABRIZIO, TI RACCONTO DI UN VIAGGIO”.
Per non dimenticare, per non far scomparire Fabrizio, vista la numerosa partecipazione, l’amore, il sostegno che sono riuscite a trasmettere le opere pervenute nella scorsa edizione e il grande desiderio degli autori di raccontarsi e raccontare di Fabrizio, è partita la seconda edizione: “CARO FABRIZIO, TI RACCONTO DI UN VIAGGIO”.

Regolamento completo del concorso è disponibile sul sito www.fabriziocatalano.it
http://www.fabriziocatalano.it/caro-fabrizio-ti-racconto-di-un-viaggio-seconda-edizione-concorso-letterario/

  • c-facebook